Privacy Policy

Febbraio 2013

 

Dal 17 Febbraio 2013 al 14 Marzo 2013


17 Febbraio 2013 – Sveglia alle 04:30, colazione, ultimi controlli ai bagagli e via verso l’Aeroporto di Milano Linate, alle ore 8,00 decollo per Madrid con atterraggio nel capoluogo spagnolo alle ore 10:00. Breve attesa e partenza con il volo internazionale delle 11:30 diretto a Guatemala City, ben 12 ore di volo. All’arrivo all’ora locale delle 16:30, ben sette ore indietro rispetto all’Italia, dopo aver recuperato i bagagli ci siamo avviati verso l’Hotel Villa Toscana grazie ad un mezzo aziendale, dopo una doccia abbiamo cenato per poi riposare.

18 Febbraio 2013 – A causa del fuso orario, alle 05:00 eravamo già svegli: abbiamo dedicato la giornata alla visita della città, recuperando un mezzo a noleggio attraverso l’agenzia Hertz. Il Palazzo Presidenziale e la Cattedrale sono sempre bellissimi, i mercati a cielo aperto sono uno spettacolo dove trovare praticamente di tutto.

19 Febbraio 2013 – Dopo la colazione, ci avviamo verso la Zona 14 dove si trova l’Ambasciata Italiana, avevamo appuntamento con l’Ambasciatore per le 08:45: l’obiettivo è stato quello di riferire all’ambasciatore dei nostri progetti nel territorio del Peten, la regione più povera del Guatemala. Una giornata molto intensa ed importante.

20 Febbraio 2013 – Partenza in direzione di Quetzaltenango, a circa tre ore di viaggio: abbiamo dedicato la giornata alla visita di questa città e dei villaggi nei dintorni, per cena abbiamo deciso di mangiare una pizza presso un ristorante italo-americano per poi rientrare in Hotel e pernottare.

21 Febbraio 2013 – Si riparte alla volta di Malacatan, al confine con il Messico a Sud Ovest: dista quattro ore di viaggio, l’escursione termica è molto intensa e fa molto caldo, abbiamo visitato il centro nutrizionale per i bimbi denutriti ed abbiamo incontrato il segretario ed il personale volontario. Dopo un’intensa giornata ci siamo rimessi in marcia per tornare a Quetzaltenango, ma a causa del forte maltempo abbiamo tardato e dopo essere arrivati in tarda serata abbiamo cenato e pernottato in Hotel.

22 Febbraio 2013 – Giornata dedicata alla visita della città e dei mercati, abbiamo avuto modo di poter ammirare l’artigianato locale e tante bancarelle: ci si trova in periodo di quaresima, in questa zona del mondo celebrano il venerdì come se fosse il venerdì santo. La cattedrale è bellissima, molti i bimbi con le tuniche viola. Per cena abbiamo ritrovato l’ex ristorante italiano “Pizza Italia” ora rinominato “I Cardinali”, dopo un buon piatto di spaghetti siam tornati in Hotel per la notte.

23 Febbraio 2013 – Partenza verso Chichicatenango, la città del grande mercato domenicale. Dopo qualche ora di viaggio arriviamo a destinazione, lasciamo i bagagli presso l’Hotel “Casa del Rey” e dedichiamo la giornata a visitare la città in via dei preparativi per il mercato.

24 Febbraio 2013 – Giornata dedicata alla visita del grande mercato, abbiamo fatto molti acquisti e conosciuto persone fantastiche, comprando doni da portare alle bimbe della missione.

25 Febbraio 2013 – Si riparte in direzione di Purulha, decidiamo di passare per il centro del Guatemala e percorriamo 250 Km in otto ore. All’arrivo ci dirigiamo verso l’Hotel “Ram Tzul”, ubicato all’interno di una riserva ecologica situata nel cuore della montagna Santa Rosa: la struttura è tutta in bambù ed il personale molto cortese, dopo la cena abbiamo pernottato.

26 Febbraio 2013 – Partenza verso Flores, in serata saremo a nord nella zona del sito archeologico di Tikal: saliremo verso Alta Verapaz, attraverseremo il Rio della Passion a Sayaxche per mezzo dell’immenso barcone che fa attraversare i mezzi ancora manualmente. All’arrivo a Sata Elena ci dirigiamo immediatamente verso il “Mayaland Plaza Hotel”, dopo una breve doccia siamo andati alla Missione a trovare le Suore e le Bimbe, è stato emozionante rivederle dopo un anno.

27 Febbraio 2013 – Si parte alla volta di Hogar Santo Domingo, dove inizia il nostro lavoro: ad accoglierci la cara Suor Josefina, ci informiamo sulla situazione dei bimbi iscritti al progetto “Ninos Especiales”, dopo pranzo abbiamo dedicato il resto della giornata alle bambine della missione.

28 Febbraio 2013 – Si parte per San Benito per verificare i lavori di costruzione dell’Asilo, l’impatto è stato gratificante, guardando la struttura abbiamo immaginato che ogni blocco di cemento portasse un nome, i nomi di tutti coloro che hanno donato ciò che potevano durante gli ultimi due anni: mancano solamente i controsoffitti e gli infissi, al nostro ritorno in Italia cercheremo nuovi fondi per completare la struttura.

29 Febbraio 2013 – Abbiamo dedicato la giornata a far compere di viveri per la Missione, domani è in programma l’insegnamento della pizza!

01 Marzo 2013 – Mattinata dedicata all’incontro con le famiglie dei bimbi disabili, nel pomeriggio abbiamo impastato la pizza ed in serata abbiamo insegnato alle bimbe la cottura per poi cenare tutti insieme tra canti e balli tipici della zona.

Durante i giorni a seguire, abbiamo continuato la visita alle case ed i villaggi per renderci conto di quante cose ci siano ancora da fare: durante questi giorni abbiamo accudito una bimba di nome Claudia e la sua mamma per il ricovero della piccola presso la UNICAR per esami e controlli, purtroppo ha un grave problema al cuore. Purtroppo non è stato possibile avviare gli esami a causa dei valori sbagliati, abbiamo fatto del nostro meglio per rendere comunque la giornata della piccola e della madre meno triste. Durante i giorni restati in Guatemala, abbia visitato la “Casa Del Santo Hermano Pedro” ad Antigua, per poi tornare in aeroporto il 14 Marzo alle ore 17,50 ora locale, imbarcandoci per il volo di rientro in Italia.